vTemplates




 
vTemplates :: General :: General Talk :: Borsalino Cappello - View Topic
Topic Rating: *****
Printable View
Burgess Clapham
Junior Member
**

Posts: 3
Status: Offline
Joined:  
pm

Reputation: 0%

Borsalino Cappello (30th Jun 22 at 3:40am UTC)
e non è riuscito a farlo, è stato comunque ritenuto Cappelli Uomo assicurato ai sensi della polizza di rischio del costruttore del proprietario che non includeva specificamente i subappaltatori. Mentre è abbastanza ovvio che è generalmente desiderabile che il rischio si assuma (e quindi i premi pagati per copertura globale di tutti i soggetti coinvolti in un progetto) da parte della parte più idonea a conseguire i benefici complessivi appena menzionati (ndr. costi premio ed evitare confusione contenziosa) tale beneficio non può di per sé modificare l'interpretazione che verrebbe altrimenti data ad un contratto di assicurazione .

In quel caso, il subappaltatore senza nome ha fornito travi d'acciaio a un progetto abitativo e uno dei suoi lavoratori ha appiccato Cappelli Donna un incendio. Il giudice del processo ha ignorato la linea di ragionamento del Commonwealth Construction e si è concentrato sul fatto che le travi danneggiate dall'incendio costituivano un'altra proprietà, che sarebbe stata coperta dalla polizza. Ciò ha reso il Cappello Dsquared subappaltatore assicurato e il giudice del processo ha concluso che si applicava la clausola di rinuncia alla surrogazione. I resistenti chiedono che si intenda rinunciare alla surrogazione solo nel caso in cui la perdita sia subita dai beni dei subappaltatori.

o subappaltatori coinvolti nella fornitura di materiali o manodopera al progetto. Allo stesso modo, a tutte queste parti sarà concessa la copertura come assicurate ai sensi della polizza. La motivazione prevalente del divieto di surroga da parte Borsalino Cappello di un assicuratore di rischio del costruttore nei confronti di coloro che sono coinvolti in un progetto di costruzione è legata a considerazioni di ordine pubblico che coinvolgono l'economia e l'efficacia aziendale. La ragionevole aspettativa delle parti che hanno stipulato la polizza di rischio del costruttore era di assicurare la proprietà senza riguardo.

Di conseguenza, l'ambito della copertura fornita dalla maggior parte delle polizze di rischio del costruttore può essere minimo se viene applicata l'esclusione di lavori/progetti difettosi. Il caso Alberta di Simcoe & Erie General Insurance Co. v. Royal Insurance Co. of Canada [supra], ha comportato il crollo di un ponte destinato ad essere utilizzato nella realizzazione di un sistema di transito su metropolitana leggera. È stato determinato che il collasso è stato causato da un errore di progettazione. La Corte Cappello Barcellona ha deciso che l'errore di progettazione era un errore che interessava l'intera opera, ovvero il ponte.

vale a dire sottostruttura e sovrastruttura, e quindi considerare una delle parti (la sovrastruttura) come esclusa dalla copertura perché danneggiata da una progettazione errata, e l'altra parte (la sottostruttura) come esclusa dall'esclusione come danno risultante. Solo i danni alle rotaie immagazzinate costituivano un danno risultante. Qui si sono verificati danni a una parte integrante della stessa proprietà che era soggetta alla progettazione difettosa. L'errore di progettazione è la mancata progettazione di un ponte stabile [img]https://www.forumetici.it/wp-content/uploads/2022/04/cappelli-uomo-357fkv-1-247x296.jpg[/img] , o può esserci una "progettazione" in fasi o aspetti.
 Printable View

All times are GMT+0 :: The current time is 2:46am
Page generated in 0.3366 seconds
Purchase Ad-Free Credits
This Forum is Powered By vForums (v2.4)
Create a Forum for Free | Find Forums